Cardiologo ed ex Procuratore ai domiciliari per violenza sessuale di gruppo

Cardiologo ed ex Procuratore ai domiciliari per violenza sessuale di gruppo

Un cardiologo e un ex Procuratore Onorario ai domiciliari per violenza sessuale di gruppo a Benevento

Un medico cardiologo in servizio presso l’ospedale Sacro Cuore di Gesù – Fatebenefratelli di Benevento, Giovanni Vetrone, 60 anni, e un ex Procuratore Onorario della Procura di Lecce, Antonio Zito, 58 anni, sono stati posti ai domiciliari con l’accusa di violenza sessuale di gruppo aggravata.

Le indagini, condotte dalla Procura di Benevento, hanno portato alla luce sconcertanti episodi di abusi ai danni di alcune pazienti del medico. Secondo l’accusa, Vetrone avrebbe indotto le donne a spogliarsi durante presunte visite mediche, per poi palpeggiarle insieme a Zito, che si fingeva collega del cardiologo. Le violenze sarebbero state riprese in video e foto dai due uomini, che le condividevano anche su un gruppo Whatsapp.

Oltre all’accusa di violenza sessuale di gruppo, Vetrone e Zito devono rispondere anche del reato di diffusione illecita di immagini a sfondo sessuale. Nella nota della Procura si parla di “atti fortemente intrusivi nella libertà sessuale delle ignare pazienti che venivano indotte a spogliarsi e a essere palpeggiate dal medico e dal vice procuratore onorario qualificatosi quale collega del cardiologo”.

Leggi anche: Brescia, insegnante di religione arrestato per pedopornografia

I fatti sarebbero avvenuti all’interno dell’ospedale di Benevento, approfittando del ruolo di medico ricoperto da Vetrone per sopraffare le ignare pazienti. L’ex Procuratore Onorario Zito, invece, avrebbe sfruttato la sua posizione per avvalorare la finta di essere un collega medico, rendendo ancora più subdola la vile aggressione.

Foto di <a href=”https://pixabay.com/it/users/stocksnap-894430/?utm_source=link-attribution&utm_medium=referral&utm_campaign=image&utm_content=2617700″>StockSnap</a> da <a href=”https://pixabay.com/it//?utm_source=link-attribution&utm_medium=referral&utm_campaign=image&utm_content=2617700″>Pixabay</a>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *