Calcio, Eriksen corona il sogno Mondiale: com’è cambiata la sua vita

Il danese è tra i calciatori selezionati nella Nazionale danese

Dall’incubo dell’Europeo, al Mondiale. In 17 mesi la vita di Christian Eriksen, che è stata in bilico, è ripartita.

L’ex calciatore dell’Inter è stato tra i protagonisti in campo nella sfida del Mondiale, poi terminata 0 a 0 tra Danimarca e Tunisia.

Oggi, dopo il malore in campo nel match d’esordio dell’Europeo (contro la Finlandia il 12 giugno 2021), Eriksen è tornato alla vita di sempre. Attualmente veste la maglia del Manchester United.

Forzatamente ha infatti dovuto lasciare l’Inter e l’Italia: addosso, dopo il malore, ha infatti un defibrillatore sottocutaneo, che in Italia non è accettato per giocare.

La scorsa annata Eriksen ha giocato, sempre in Premier con il Brentford in Premier League.

Leggi anche: Ciclismo, Colbrelli come Eriksen con un defibrillatore: ma tornerà a gareggiare?

A marzo di quest’anno era tornato in Nazionale per le amichevoli contro Paesi Bassi e Serbia. Eriksen insieme al milanista Kjaer è l’unico ad aver raggiunto, della sua Nazionale, la terza partecipazione ad un mondiale con la Danimarca, risultato raggiunto in precedenza solo da Martin Jorgensen.

A Rai Sport ha detto: “Sono felice di essere tornato dopo il problema enorme dello scorso anno. Purtroppo non siamo andati oltre il pareggio, ci aspettavamo un risultato migliore, ma sono felice di essere tornato. Noi vogliamo arrivare lontano, dobbiamo migliorare la prestazione e fare meglio di oggi per poterlo fare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *