“Belve” lascerà la Rai? Ecco dove potrebbe riprendere dal 2025

Belve

“Belve”, il programma televisivo condotto da Francesca Fagnani pronto a lasciare la Rai? Ecco dove riprenderebbe dal 2025

Belve” il noto programma televisivo condotto da Francesca Fagnani è stato un successo fin dalla prima edizione. La conduttrice televisiva presto potrebbe lasciare la RAI e trasferirsi su Discovery? Stando a quanto riporta Tv Blog, pare ci sia un corso una trattativa: “Il rapporto tra la rai e Francesca Fagnani potrebbe interrompersi. La serie di puntate prevista in primavera andrà in onda su Rai Due, ma dopo la Fagnani potrebbe trasferirsi altrove, magari proprio dove tutto è iniziato con Belve. Parliamo del Nove dove di recente è approdato Fabio Fazio e presto andrà anche Amadeus“.

Leggi anche Cecilia Rodriguez ed Ignazio raccontano inediti momenti della cerimonia

La Fagnani su Discovery a partire dal 2025?

Passando da un’indiscrezione all’altra, ci sarebbe anche Dagospia che ha informato i lettori dichiarando: “Belve di Francesca Fagnani è nel palinsesto Rai per il 2024. Contemporaneamente la casa di produzione Freemantle è in trattativa con Discovery per portare la conduttrice sul NOVE nel 2025“.

La conduttrice inoltre è stata ospite del podcast Gurulandia lo scorso aprile e proprio sulla Rai ha dichiarato: “Se la Rai non aveva compreso il potenziale di Belve?Non sono d’accordo. Il Nove mi ha dato l’opportunità di andare in onda con qualcosa di nuovo. L’idea è stata mia, il format era creato da me, tutto è nato pensando a un nuovo modo di intervistare gli ospiti. Poi sono arrivata in Rai con questo format che era piccolo e mi hanno offerto la seconda serata, più volte alla settimana, così da sondare e sperimentare. Non posso lamentarmi quindi del trattamento. Belve ha avuto un bel percorso, è andato bene in seconda serata ed è stato portato in prima. Hanno voluto testare il programma, se una cosa funziona poi viene portata in prima e così è stato. Quindi non ho nulla da dire per come è stata trattata la trasmissione“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *