Alex Schwazer: “Oggi scade il termine della ingiusta squalifica“. Il gesto social degli ex gieffini

Alex Schwazer, l’atleta informa i fan: la squalifica é scaduta oggi. I messaggi di vicinanza degli ex gieffini

Alex Schwazer, il marciatore olimpico lo scorso settembre ha varcato la porta rossa del Grande Fratello in di concorrente. Durante la sua permanenza in Casa, Alex ha raccontato come ha vissuto i mesi dopo la squalifica avvenuta a Pechino 2008, squalifica avvenuta per doping.

Leggi anche Ex vincitrice del Grande Fratello diventerà zia, il lieto annuncio

Il post social dell’atleta…

L’atleta Alex nelle ultime ore é tornato su Instagram condividendo una foto in compagnia dei suoi figli. L’ex gieffino ha annunciato:

“Oggi scade il termine della ingiusta squalifica che ho dovuto scontare per intero. Mi auguro che a nessun atleta venga mai riservato il trattamento che ho dovuto subire in tutti questi otto anni per difendere e tutelare il mio onore e la mia dignità, per provare la mia innocenza, per cercare di ottenere giustizia e per dimostrare la verità”.

Alex ha proseguito: “Ringrazio tutti quelli (pochi) che mi sono stati vicini in questo doloroso (ed infernale) percorso, quelli che non mi hanno mai abbandonato, quando sarebbe stato facile farlo, quelli che hanno lottato con me e sofferto assieme a me per l’ingiustizia che dovevo sopportare e per il trattamento che mi veniva riservato”.

Infine ha aggiornato: “Ringrazio, infine, quelli (molti) che dopo aver compreso la mia innocenza ed estraneità ai fatti di cui ero stato accusato, mi hanno fatto sentire (seppur a distanza) il loro affetto e vicinanza, grazie”.

Shwazer ha concluso: “Il buio e le tenebre per l’ingiustizia subita faranno ora posto alla luce di un nuovo giorno nel quale potrò accompagnare i miei figli a gareggiare in una piscina o in una pista di atletica senza per questo incorrere in squalifiche (cosa che sarebbe avvenuta fino a ieri)”.

Angelica Baraldi ha commentato: “Sei un campione Alex, onorata di averti conosciuto, ti voglio davvero bene”. Anche Jill Cooper ha scritto: “Alex un abbraccio immenso… nessuno di noi può capire la profondità della tua sofferenza durante questa lotta infernale. Ma ho visto di persona la tua dedizione allo sport, alla fatica quella vera, e mi urta il sistema nervoso che non possiamo vederti gareggiare agli olimpiadi. Fai paura per quanto sei bravo… ahimè fai troppo paura. Ecco perché i miseri piccoli hanno provato di rallentarti.. un abbraccio immenso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *