Alessandra Canale verrà risarcita dalla RAI: la vicenda

Alessandra Canale

Si parla di 45mila euro di danni

Alla fine ha vinto Alessandra Canale. L’ex signora buonasera, nota ai più così, ha vinto la causa con la Rai che ora dovrà rimborsarla per 45mila euro di danni.

Il motivo? Venne estromessa dal suo ruolo, cosa che le creò un danno di immagine. Una situazione che cronologicamente si colloca tra il 2006 e il 2013.

In quel periodo, secondo i giudici della Cassazione ha patito la situazione ed è stata costretta all’inattività.

Respinto quindi il ricorso di Viale Mazzini alla sentenza d’appello pronunciata nel 2022 in cui veniva definito illegittimo che alla Canale fosse stato tolto il ruolo di annunciatrice.

Leggi anche: Rai, arriva un nuovo Mattin Show simile a Viva Rai Due?

La Corte aveva riconosciuto alla Canale un risarcimento da 8mila e 830 per aver subito danno biologico.

«Dopo 20 anni di sofferenza, lacrime ed amarezza finalmente ho ottenuto giustizia: ho vinto! Ora attendo che mi venga riconosciuto un ruolo adeguato, come è giusto che sia. Ringrazio di cuore il mio avvocato, avv Dell’Aiuto che forse più di tutti ha creduto in me e la mia famiglia in particolare mio figlio che ha sofferto silenziosamente per la mia disperazione. La giustizia è lenta, ma esiste. Un ringraziamento particolare va al Presidente della Repubblica per il suo costante impegno nel garantire i diritti di tutti i cittadini».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *